rivista_1-901x1024

Da anni la Tlize Production raccoglie e valorizza l’ambiente dell’accoglienza marchigiana in una guida di geniale impatto per i lettori che piacevolmente vengono accompagnati a scoprire locali tipici, ristoranti d’eccellenza, hotel prestigiosi, antiche cantine e aziende agricole che offrono alla nostra regione il vanto di genuinità e cordialità. Quest’anno, grazie alla fidelizzazione ottenuta nell’impegno confermato negli anni con la Guida Gusto e Sapori, la Tlize ha spinto avanti i propri orizzonti penetrando nuovi settori, quello della Salute e del Benessere che con Salus Magazine si sposterà dalla tavola alle abitudini e alla qualità della vita.

SALUS MAGAZINE

La Tlize production è lieta di presentare SALUS Magazine, il progetto editoriale che promuove idealmente il panorama del benessere e della salute.

Dicembre 2014

GUSTO E SAPORI

DIRETTORE

ROBERTO TELLI

Segnalare, Suggerire, Consigliare, sono i motivi per cui la Guida del Gusto e dei Sapori giunge con successo alla Quinta Edizione, uno strumento agile che passo dopo passo conduce il lettore attraverso i migliori punti di riferimento per l’accoglienza, la ristorazione e il territorio Marchigiano. Storia e Curiosità per conoscere la Regione Marche e le sue eccellenze; l’edizione 2014 accende i riflettori su alcune realtà di valore che coinvolgono con i loro prodotti il settore della Ristorazione e quello Agroalimentare. La nostra regione possiede tutti gli strumenti necessari per puntare al massimo nella sua promozione e diffusione mondiale dei propri prodotti; Gusto e Sapori è la Guida che crede in questa ricchezza e rinnova ogni anno il suo impegno a far conoscere questa importante realtà. Novità di quest’anno sono i redazionali proposti da alcune associazioni di categorie, eccellenze e chef prestigiosi. Grazie alla nuova partnership con la Confartigianato, Gusto e Sapori è visibile anche all’interno del portale web www.laviamaestra.com, il nuovo progetto della Confartigianato con la quale approfondiremo il panorama dell’artigianato e del food. Un particolare ringraziamento alla divisione turismo della Regione Marche, che s

rivista_2-901x1024